L’emergenza coronavirus sta colpendo i Paesi poveri dell'Africa, dell'Asia meridionale e dell'America Latina ancora più duramente. L'organizzazione svizzera per lo sviluppo Helvetas ha messo in atto diverse iniziative per sostenere le persone colpite e per limitare il contagio in stretta collaborazione con le autorità locali e le nostre organizzazioni partner locali.

La portata della crisi del coronavirus in Africa, Asia meridionale e America Latina è ancora difficile da valutare, ma i Paesi più poveri devono aspettarsi il peggio. Nonostante la popolazione sia in media più giovane rispetto all'Europa e al Nord America, lo stato di salute della popolazione povera è precario a causa della malnutrizione e della mancanza di servizi igienici di base. Molte persone soffrono di patologie preesistenti e le malattie infettive colpiscono già i bambini piccoli.

La "distanza sociale" è difficilmente realizzabile: famiglie numerose vivono spesso nella stessa stanza, i servizi igienici – se disponibili – sono condivisi da più famiglie, l'acqua potabile pulita è rara. Nei campi profughi, dove le persone vivono insieme in spazi molto ristretti, gli effetti del coronavirus sono ancora più devastanti.

 

Intervista live sul coronavirus: come Helvetas risponde alla pandemia

In una intervista live (in tedesco) andata in onda venerdì 17 aprile con il nostro direttore Melchior Lengsfeld e il giornalista e membro del Comitato centrale Hansi Voigt, si è parlato della difficile situazione che i nostri team stanno affrontando e del contributo che Helvetas sta portando in questo periodo nei Paesi partner.

Per riguardare l'intervista:

Melchior Lengsfeld sceglie parole drammatiche nell'intervista, perché la situazione è drammatica. In una conversazione dal vivo a distanza con il giornalista Hansi Voigt, il direttore di Helvetas ha descritto cosa significa la pandemia di coronavirus per le persone nei Paesi più poveri, non solo in termini di salute. Il coronavirus minaccia l'esistenza di molte persone.

Ma Melchior Lengsfeld ha anche fatto notare che Helvetas sta entrando in azione. Questo è possibile solo grazie alla vostra solidarietà e al vostro impegno. Siete voi che, con il vostro contributo, ci avete messo in condizione di agire rapidamente, affinché la gente possa proteggere la propria vita e sopravvivere a questa crisi.

I team dei nostri Paesi partner stanno monitorando la situazione da vicino. Adattano costantemente le loro attività sul campo all'evoluzione della situazione di crisi in ogni Paese. Per sostenere le persone dove ora è più urgente, fate una donazione ora.

Coronavirus - da una prospettiva diversa: leggete il diario dei nostri collaboratori dal Burkina Faso, dal Myanmar e dal Perù:

© REUTERS ATTENTION EDITORS

Coronavirus: da una prospettiva diversa. Parte I

Leggete qui la prima parte del diario dal Myanmar, Burkina Faso e Perù.
© AFP/PHYO MAUNG MAUNG

Coronavirus: da una prospettiva diversa. Parte II

Tre collaboratori di Helvetas provenienti da tre continenti riferiscono come il coronavirus abbia cambiato la loro vita quotidiana. Leggete ora la seconda parte del nostro diario!

Coronavirus: da una prospettiva diversa. Parte III

Tre collaboratori di Helvetas provenienti da tre continenti riferiscono come il coronavirus abbia cambiato la loro vita quotidiana. Leggete laterza parte del nostro diario!

Helvetas si occupa di prevenzione e distribuisce kit per l'igiene e impianti mobili per il lavaggio delle mani Donate ora!

 

L’educazione all’igiene e il lavoro di prevenzione sono la chiave per prevenire la disinformazione e rallentare la diffusione del virus. Helvetas sensibilizza la popolazione con campagne informative in vari Paesi partner e distribuisce sia kit igienici contenenti sapone e disinfettanti, che impianti mobili per il lavaggio delle mani. L'organizzazione di sviluppo può contare su anni di esperienza nel campo dell'acqua e dell'igiene. Insieme ai suoi partner locali, l'ONG svizzera distribuisce materiale informativo sul coronavirus e semplici manifesti che possono essere compresi anche da persone che non sanno né leggere né scrivere.

Dobbiamo agire tutti subito!

Proteggete subito i più poveri dal contagio del coronavirus.
Donare ora

Aiuti urgenti per i Rohingya nel più grande campo profughi e per l’Africa occidentale

In diversi Paesi sono previste numerose altre misure, alcune delle quali sono già state attuate. Nel campo profughi Rohingya in Bangladesh – il più grande campo profughi del mondo – è iniziata la distribuzione di disinfettanti e kit igienici per 160’000 persone e sono iniziati i corsi di formazione sull'igiene.

Nei Paesi dell'Africa occidentale del Benin, Burkina Faso e Niger, Helvetas ha collaborato con le radio locali per realizzare in breve tempo campagne di informazione e prevenzione. Inoltre, Helvetas sta distribuendo kit igienici e semplici impianti per il lavaggio delle mani – anche in Mali – e sostiene la produzione e la distribuzione locale di disinfettanti e sapone per le mani.

Richieste dei media

Siamo sempre lieti di rispondere velocemente alle domande dei media su Helvetas

Le stesse misure valgono anche nei Paesi del Sud: lavarsi le mani e mantenere le distanze.

 

Potete dare anche voi oggi il vostro contributo.   

  • Stiamo avviando un'importante campagna di informazione e prevenzione nei nostri Paesi partner e nei nostri progetti. I nostri partner locali e le autorità locali stanno informando la popolazione nelle loro lingue locali attraverso poster, radio, annunci con altoparlanti e social media. 

  • Produciamo e distribuiamo materiale didattico facilmente comprensibile anche da chi non sa leggere e scrivere. 

  • Distribuiamo kit per l'igiene con sapone e disinfettante a persone particolarmente vulnerabili, soprattutto nei campi profughi.

  • Installiamo semplici impianti per il lavaggio delle mani, soprattutto di fronte a mercati e scuole. 

  • Acceleriamo i nostri progetti idrici in corso in modo che le persone abbiano accesso all'acqua pulita.   

Tutte le misure di contenimento del coronavirus sono pianificate in stretta collaborazione con le autorità locali e le nostre organizzazioni partner locali e adattate alla situazione e alle esigenze in loco. 

Dobbiamo agire tutti subito!

Proteggete subito i più poveri dal contagio del coronavirus.
Donare ora

Oltre a contribuire a combattere la diffusione del coronavirus, la vostra donazione permetterà a Helvetas di realizzare ulteriori progetti nelle regioni povere e in quelle colpite dalla siccità.