© Helvetas / Flurina Rothenberger

Il nostro effetto

Valutazione dei risultati, valutazione dell’efficacia e processi di apprendimento
© Helvetas / Flurina Rothenberger

Helvetas vuole conoscere esattamente gli effetti della sua cooperazione allo sviluppo. Per poter imparare dai successi o dagli errori. Per pianificare i progetti e dar loro la giusta direzione. Per poter rendere conto del proprio operato ai donatori e ai partner di progetto.

Valutazione dei risultati

Ogni anno i dati raccolti nell’ambito dei progetti formano la base per una serie di indicatori delle prestazioni, che evidenziano quante persone nel mondo traggono benefici dal nostro lavoro.

I nostri collaboratori di progetto sorvegliano costantemente sul posto l’avanzamento del progetto. Delle relazioni semestrali dettagliate forniscono informazioni sui costi e sui risultati dei progetti, sulle prestazioni, sulle sfide, nonché sui relativi cambiamenti a livello politico e sociale. Per valutare l’impatto complessivo, al termine di una fase, che in genere dura tre anni, i progetti vengono sottoposti a un’ulteriore valutazione interna o esterna.

Regolari rapporti e valutazioni analizzano i piani di progetto in corso e futuri, consentendo così, ove necessario, eventuali adeguamenti. Inoltre i rapporti e gli indicatori di prestazione fanno sì che Helvetas possa rendere conto del proprio operato ai partner di progetto e ai donatori.

Oggi la valutazione dei risultati è una componente centrale di ogni cooperazione allo sviluppo professionale. Helvetas fa un ulteriore passo in avanti: ogni anno dei periti esterni verificano gli effetti a lungo termine di alcuni programmi selezionati.

Valutazione dell’efficacia

Novantamila giovani fanno il loro ingresso nel mercato del lavoro e acquisiscono fiducia in se stessi: l’esempio di una valutazione dell’efficacia condotta in Nepal dimostra come la formazione professionale abbia cambiato in maniera duratura la vita di gruppi di giovani svantaggiati.

Per motivi economici non tutti i progetti possono essere sottoposti a una verifica scientifica del loro impatto. In questi studi Helvetas presta particolare attenzione affinché venga effettuata una scelta tematica e geografica equa dei progetti. Inoltre Helvetas si occupa, laddove possibile, di temi poco studiati. A seconda del contesto, dei temi di ricerca e della disponibilità di dati, vengono utilizzati diversi metodi di valutazione. Un criterio importante è l’economicità. Rinomati istituti di ricerca internazionali e nazionali eseguono gli studi. Tutte le valutazioni dell’efficacia cercano di rispondere alle seguenti quattro domande:

  • In che misura un impatto specifico può venire ricondotto all’impegno di Helvetas?
  • Grazie a tale impegno è cambiato qualcosa?
  • In che misura è cambiato qualcosa grazie all’impegno?
  • Le misure adottate funzionerebbero anche in un altro contesto?

Le esperienze fatte in Nepal hanno ispirato progetti in altre parti del mondo, ad esempio il progetto SKY in Etiopia.

© Helvetas/Matthieu Bennett
«Il consumo sicuro di acqua potabile da parte delle persone che Helvetas ha sensibilizzato sull’argomento è aumentato di oltre il 90 %. Oltre 40'000 famiglie e 30'000 alunni sono stati istruiti su come disinfettare l’acqua grazie all’energia solare.»

Risultati degli studi del nostro progetto «Acqua pulita grazie all’energia solare e alla sensibilizzazione per impianti sanitari nel delta del Mekong», Vietnam

Processi di apprendimento

Helvetas incoraggia i collaboratori e i partner a trarre insegnamento dalle proprie esperienze quotidiane nella cooperazione allo sviluppo, imparando nei modi più svariati. Ad esempio, analizzando periodicamente cosa è andato bene e cosa sarebbe potuto andare meglio, e cosa comporta ciò per il lavoro futuro. In un’organizzazione incentrata sull’apprendimento riflessioni e processi di apprendimento individuali e comuni producono migliori metodi di lavoro, oltre a garantire il raggiungimento degli obiettivi e l’innovazione.

Una valutazione del progetto è una componente importante della realizzazione del progetto stesso. È un momento fondamentale per l’apprendimento e il cambiamento. In teoria tutti i partecipanti a un progetto imparano qualcosa da una valutazione, soprattutto se il processo di valutazione è impostato in maniera partecipativa: i collaboratori al progetto, i partner e gli attori principali possono contribuire alla consultazione preliminare, riflettere insieme e formulare raccomandazioni.

Imparare oltre il progetto: le buone idee e le buone prassi sono riprese da altri progetti e da altre organizzazioni nello stesso Paese, nella regione o nel mondo. Dal punto di vista organizzativo è importante anche saper riconoscere i problemi ricorrenti a livello di progetto e affrontarli in maniera appropriata. Ad esempio, la valutazione dell’efficacia per l’accesso all’acqua per i paesi e le scuole delle aree rurali del Benin ha evidenziato che è necessario concentrarsi su modifiche comportamentali per garantire che la qualità dell’acqua rimanga costante. I risultati ottenuti sono stati divulgati. La modifica comportamentale è oggi una componente integrante della maggior parte dei progetti di Helvetas nel settore idrico.

© Helvetas / Flurina Rothenberger
«Bisogna valutare anche temi delicati. Apertura e fiducia sono decisive. L’analisi della qualità dell’acqua nelle abitazioni, e non soltanto a livello di infrastruttura, ha prodotto una migliore comprensione degli effetti sulla salute e una guida per il cambiamento dei comportamenti.»

Valérie Cavin, consulente senior WASH e per i cambiamenti comportamentali, fa riferimento agli insegnamenti scaturiti da un progetto e da un programma in Benin.

Migliorare l’efficienza attraverso diversi metodi di apprendimento

Sono necessari approcci sistematici per l’apprendimento e la valutazione al fine di promuovere collegamenti e garantire che rimanga tempo sufficiente per riflessioni e misure a tutti i livelli. Le meta-valutazioni possono essere importanti occasioni di apprendimento. Offrono infatti spazio per raccogliere e integrare diverse esperienze in periodi e a livelli differenti. Promuoviamo l’apprendimento dalle valutazioni sia a livello dei singoli programmi sia a livello dell’intera organizzazione. Nel 2012 Helvetas ha raccolto i risultati di 60 progetti internazionali in una meta-valutazione. I video elencati di seguito forniscono informazioni sull’origine e la portata della meta-valutazione e sui suoi risultati più importanti.

Helvetas promuove l’apprendimento in modi diversi, ad esempio attraverso lo storytelling, la valutazione tra pari, la valutazione dell’efficacia partecipativa e le valutazioni indipendenti. Helvetas desidera creare un contesto che valorizzi e premi l’apprendimento e lo scambio di conoscenze.

Ulteriori informazioni

Forse potrebbe interessarvi anche questo

Acqua

Spesso i più poveri hanno a disposizione solo acqua contaminata. Ogni anno forniamo l’accesso ad acqua potabile e impianti sanitari a 500'000 persone.

Conoscenze e apprendimento

È fondamentale formare le competenze di collaboratori e partner affinché condividano il proprio sapere, imparino gli uni dagli altri e trovino soluzioni efficaci.

I nostri progetti

Forniamo sostegno ai nostri partner per organizzare progetti e processi. Forniamo consulenza alle autorità locali affinché possano essere più consapevoli delle proprie responsabilità.