© Christian Bobst / Helvetas

Il nostro sostegno alle aree urbane

Città: luoghi di opportunità o di disuguaglianze?
© Christian Bobst / Helvetas

Nel 1960 solo 1/3 della popolazione mondiale viveva in città. Oggi, la popolazione urbana è salita al 55% e il dato è in continua crescita. Helvetas si impegna affinché di questa rapida urbanizzazione possano beneficiare anche i poveri e gli emarginati. 

Perché sosteniamo le aree urbane?

Le organizzazioni di sviluppo si sono tradizionalmente concentrate sulle aree rurali, considerate come le “trappole di povertà” del mondo. Le aree urbane, d’altro canto, sono sempre state viste come luoghi di opportunità e ricchezza.

Le città hanno sì un reddito pro capite medio maggiore rispetto alle aree rurali, ma questi dati, all’apparenza confortanti, nascondono la dilagante ineguaglianza urbana e l’alta concentrazione di povertà.

Oggi, coloro che migrano in città sono particolarmente vulnerabili perché non godono di reti di sostegno sociale e non hanno le competenze per sopravvivere nei sempre più competitivi contesti urbani.

Le aree di recente urbanizzazione sono confrontate con sfide prettamente urbane, come la gestione dei rifiuti, l’inquinamento ambientale, gli alti rischi di catastrofi sociali e naturali – e spesso non hanno gli strumenti per risolvere questi problemi in modo appropriato.

Attenzione per le città di dimensioni piccole e medie

Le città piccole e medie hanno un ruolo centrale nella lotta alla disparità tra aree urbane e rurali. Rappresentano infatti opportunità di guadagno per i villaggi vicini, perché contribuiscono a ridurre la povertà rurale e gli esodi. Nonostante siano la categoria urbana in più rapida crescita e rappresentino un nodo cruciale di scambio per le aree rurali limitrofe, le città piccole e medie sono spesso sottovalutate sia dalle organizzazioni di sviluppo (che tendono a concentrarsi sulle aree rurali), sia dagli investitori (che solitamente sono attratti dalle grandi città).

© Helvetas/Patrick Rohr
© Helvetas/Patrick Rohr
1/3
© Helvetas
In close collaboration with the Bolivian Environment and Water Resources Ministry, Helvetas is providing support for municipal authorities in efforts to secure sewage treatment and refuse disposal in 20 small and medium-sized towns. © Helvetas
2/3
© Helvetas / Patrick Rohr
© Helvetas / Patrick Rohr
3/3

Cosa facciamo

Helvetas incoraggia un modello di urbanizzazione sostenibile e inclusivo, che dia possibilità alle città di migliorare le condizioni di vita degli abitanti (in tema di sanità, gestione dei rifiuti…), l’accesso al cibo, alla formazione e al mondo del lavoro, e che sfrutti al meglio i legami con le aree rurali vicine.

Ad esempio, le città di Villamontes e Cliza in Bolivia si sono unite ai piccoli comuni circostanti per offrire servizi sanitari di qualità all’80% dei residenti, migliorandone in questo modo le condizioni di vita e riducendo l’inquinamento del suolo e delle acque. Le aree rurali limitrofe utilizzano gli scarti e le acque di scarico depurate nell’agricoltura.In Benin, i giovani in città imparano le tecniche di agricoltura biologica per ottenere un reddito e per rispondere alla crescente domanda di cibo nelle città.

In Nepal invece, gli abitanti della piccola ma multietnica città di Katarniya hanno superato le loro differenze culturali, etniche e di casta per creare un sistema di acqua potabile comune. Nella città etiope di Bahir Dar, Helvetas aiuta i giovani che sono emigrati dalle campagne circostanti a migliorare il loro livello di formazione per trovare un’occupazione sicura e duratura.

Contattare il nostro team

Il nostro team di consulenza multilingue gode di una vasta e comprovata esperienza nello sviluppare soluzioni alle sfide cui sono confrontate le città medie e piccole, e nel cogliere le opportunità che si presentano.

Rappresentante del gruppo di lavoro interdisciplinare sullo sviluppo urbano

I nostri progetti selezionati

Helvetas sviluppa progetti e ne sostiene la realizzazione. Perché siano sostenibili, devono essere radicati localmente. Sosteniamo i nostri partner nell’organizzazione di progetti e processi, e offriamo consulenza alle autorità locali, affinché possano acquisire maggiore consapevolezza delle proprie responsabilità.

Ulteriori informazioni