© Helvetas

Niger

Il Niger è uno dei Paesi più poveri al mondo. Uno dei problemi principali di questo Stato desertico a sud della zona del Sahel è la scarsità d’acqua. Nelle aree rurali il 30 % degli abitanti non ha accesso ad acqua potabile. Con la realizzazione di pozzi e abbeveratoi per il bestiame, Helvetas contribuisce ad attenuare l’emergenza idrica e ad affermare il diritto all’acqua.
© Helvetas
  • Capitale
    Niamey
  • Superficie
    1,267,000 km²
  • Tasso di povertà*
    46% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà di 1,90$ al giorno
  • INDICE SOTTOSVILUPPO*
    Posto 187 di 188
  • Numero di abitanti
    20,715,000
  • Persone sostenute all’anno
    175,000
  • Focus
    Acqua
    Governance e pace
* Fonte: UN Data

Il governo del Niger definisce l’accesso all’acqua come il diritto più importante in assoluto. Tuttavia, in ampie parti del Paese questo diritto continua a essere solo un miraggio. Nelle campagne oltre il 50 % della popolazione ha un accesso limitato all’acqua potabile, mentre il 30 % non ce l’ha affatto. Ancora peggiore è la situazione per quel che riguarda i servizi igienici di base: nelle aree rurali, solo il 5 % delle persone dispone di una latrina. La scarsa qualità dell’acqua ha ripercussioni nefaste sulla mortalità infantile: un bambino su sei muore prima di aver compiuto cinque anni. Oltre alla malnutrizione, l’acqua potabile contaminata è uno dei principali motivi per l’elevata mortalità infantile.

Meno conflitti grazie a un miglior accesso all’acqua

Considerata la scarsità d’acqua, non sorprende che in Niger l’accesso a questa risorsa rappresenti un motivo di conflitto. Spesso vi sono scontri fra tribù nomadi e allevatori o coltivatori stanziali. Pertanto, dal 2012, Helvetas si impegna per garantire un miglior approvvigionamento idrico. Con il sostegno di Helvetas vengono inoltre costruite latrine pubbliche e per le famiglie. Centinaia di migliaia di persone hanno così ottenuto accesso a impianti sanitari. In questo modo si migliorano le condizioni igieniche e soprattutto si impedisce che agenti patogeni finiscano nelle acque del sottosuolo. Infine, Helvetas, con la costruzione di abbeveratoi per il bestiame, contribuisce a migliorare la salute degli animali e a ridurre potenziali conflitti tra gli allevatori.

Collaborazione con le autorità municipali

Helvetas cerca di fare in modo che le autorità municipali si assumano la responsabilità dell’approvvigionamento idrico. Le autorità e la popolazione vengono coinvolte nella pianificazione in modo tale da tener conto delle esigenze di tutti. Insieme viene elaborato un sistema di controllo e di manutenzione che garantisca una gestione efficace e sostenibile. Anche la formazione dei funzionari competenti per queste mansioni rientra nel progetto.  

Visitate il sito internet di Helvetas Niger in francese.

La vostra donazione

Permette alle famiglie di avere accesso all'acqua potabile, oppure ai bambini di andare a scuola, ai giovani di ricevere una formazione professionale o ai contadini di guadagnare di più.
Donare ora
© Helvetas
Un villaggio nei pressi di Niamey © Helvetas
1/5
© Helvetas
Contenitori per la raccolta dei rifiuti nella regione di Birni N’Gaouré © Helvetas
2/5
© Helvetas
Terreno coltivato nella regione di Birni N’Gaouré © Helvetas
3/5
© Helvetas
Un pozzo d’acqua potabile a Dan Malam © Helvetas
4/5
© Helvetas
Una scuola nella regione di Gaya nel sud del Niger © Helvetas
5/5

Acqua

Spesso i più poveri hanno a disposizione solo acqua contaminata. Ogni anno forniamo l’accesso ad acqua potabile e impianti sanitari a 500'000 persone.

Visitate il sito internet di Helvetas Niger in francese.