© Helvetas / Flurina Rothenberger
Myanmar

Ben equipaggiati per il mondo del lavoro

© Helvetas / Flurina Rothenberger

Con corsi di formazione brevi, mirati alla pratica, Helvetas promuove le conoscenze professionali di ragazzi e giovani adulti. Gli istituti che si occupano della formazione vengono pagati solo se vengono raggiunti gli obiettivi: l’intero onorario viene corrisposto quando i partecipanti riescono a entrare nel mondo del lavoro.

  • Nome del progetto
    Formazione professionale per i giovani
  • Fase del progetto
    2018 - 2021
  • Finanziamento
    Questo progetto è finanziato attraverso delle donazioni.
  • Focus tematico
    Formazione professionale ed educazione

Professioni richieste

La svolta economica e democratica iniziata nel 2011 ha aperto molto porte al Myanmar, Paese molto ricco di risorse. Il decollo della tigre dormiente, come viene talvolta chiamato il Myanmar, è possibile solo se l’economia privata ha accesso alla forza lavoro necessaria e se i giovani sviluppano l’impulso a costruire piccole attività autonome. A tal fine però devono ricevere la giusta formazione.

Per questo motivo il governo ha investito sì nella promozione di industria e commercio, ma ha anche reso la formazione professionale un caposaldo della propria politica. Nella «dry zone» al centro del Paese, Helvetas sostiene questa iniziativa con corsi di formazione professionale importanti soprattutto per lo sviluppo del Paese e richiesti sul mercato del lavoro: nell’industria automobilistica e tessile, nel settore edile e della ristorazione, nel commercio di prodotti per verniciatura e in bambù nonché nella riparazione di telefoni cellulari.

Padrinato Scuola professionale

Con un padrinato Scuola professionale garantite a un giovane un futuro migliore.
Diventare padrino ora

Le organizzazioni della società civile mobilitano i giovani affinché si iscrivano ai corsi di formazione. Helvetas lavora anche con imprese private che consentono alle proprie collaboratrici e ai propri collaboratori di frequentare dei corsi di formazione professionali. In questi corsi non ci si focalizza unicamente sulle capacità artigianali bensì anche sul pensiero imprenditoriale e su come reagire prontamente ai cambiamenti nell’economia e nella società.

Per il pagamento degli istituti di formazione privati Helvetas adotta un approccio che si è dimostrato efficace nei progetti in Nepal e in Etiopia. L’intero onorario viene corrisposto solamente quando i giovani, una volta superato l’esame finale, ottengono un reddito sicuro come lavoratori dipendenti o autonomi. Gli istituti che si occupano della formazione sono quindi direttamente e materialmente interessati a preparare adeguatamente e a rendere idonei i propri allievi al mondo del lavoro. 2'000 giovani uomini e donne prendono parte a questi corsi; il 75 % di loro può presto provvedere al proprio sostentamento. È particolarmente sostenuta la partecipazione dei gruppi svantaggiati della società, tra gli altri le ragazze e i giovani che hanno interrotto gli studi scolastici.

Helvetas è ansiosa di continuare la propria esperienza nel campo della formazione professionale e di metterla a disposizione di altri progetti e organizzazioni.

© © 2017 Flurina Rothenberger, All Rights Reserved
«Ho capito subito che un corso di formazione era una grande opportunità per me e mi sono iscritto a quello per la riparazione di telefoni cellulari. Voglio diventare un buon fornitore di servizi in questo campo. Voglio essere un buon figlio. E voglio inoltre contribuire allo sviluppo della collettività.»

Mon Min Than, 27 anni, celibe, del villaggio Tha Pyay Taw, Myanmar

Economia inclusiva

Le persone povere non sempre beneficiano della crescita economica. Al tempo stesso, la povertà impedisce che si instauri una dinamica economica.

Come Helvetas sostiene le persone in Myanmar

In Myanmar Helvetas sostiene la popolazione locale a migliorare il proprio reddito e rafforza la società civile nel suo nuovo ruolo.

Reportage multimediali: Tutela del patrimonio ittico in Myanmar

Pescatrici e pescatori nel golfo di Martaban, in Myanmar, per promuovere una pesca sostenibile. Seguite il reportage!