© Helvetas / Patrick Rohr
Laos

La qualità del tè merita prezzi altrettanto buoni

© Helvetas / Patrick Rohr

Con il supporto di Helvetas, le coltivatrici e i coltivatori di tè del nord del Laos si organizzano in associazioni di produttori. Ciò consente loro di avere maggior peso nelle trattative con gli intermediari e le autorità. I membri delle autorità imparano ad assumersi meglio e in modo più efficiente le proprie responsabilità.

  • Nome del progetto
    Promozione dei produttori di tè
  • Fase del progetto
    2017 - 2020
  • Finanziamento
    Questo progetto è finanziato attraverso delle donazioni.
  • Focus tematico
    Economia inclusiva
    Giustizia sociale e di genere
    Politica e dialogo

Dove il tè cresce sugli alberi

Il tè laotiano dello Shan consentirebbe di generare maggiori guadagni se non venisse venduto in Cina come «tè verde cinese». Eppure è proprio questo quello che succede tutt’oggi con il tè che cresce su alberi centenari nel nord del Laos. Quasi tutto il raccolto viene acquistato da commercianti cinesi e spesso serve per migliorare il tè cinese.

Finora coltivatrici e coltivatori di tè laotiani hanno permesso questo stato di cose. Da un lato perché non sapevano come trattare le foglie in modo che il loro tè esprimesse il suo intero potenziale. Dall’altro perché vivono lontani dai centri abitati e sono stati a lungo trascurati dallo Stato centrale.

La vostra donazione

Permette alle famiglie di avere accesso all'acqua potabile, oppure ai bambini di andare a scuola, ai giovani di ricevere una formazione professionale o ai contadini di guadagnare di più.
Donare ora
© Helvetas / Patrick Rohr
La coltivatrice di tè Sinchan Tung (davanti) e la cognata Bouvan salgono sugli alberi per raccogliere il tè. © Helvetas / Patrick Rohr
1/9
© Helvetas / Patrick Rohr
Le foglie vengono lavorate a mano con attenzione. © Helvetas / Patrick Rohr
2/9
© Helvetas / Patrick Rohr
Per essiccarlo, il tè viene portato all’aperto. © Helvetas / Patrick Rohr
3/9
© Helvetas / Patrick Rohr
La cooperativa di tè vende lo straordinario tè raccolto dalle vecchie piante in nuove confezioni accattivanti a forma di sigaro. © Helvetas / Patrick Rohr
4/9
© Helvetas / Patrick Rohr
La cooperativa di tè vende lo straordinario tè raccolto dalle vecchie piante in nuove confezioni accattivanti a forma di sigaro. © Helvetas / Patrick Rohr
5/9
© Helvetas / Patrick Rohr
La cooperativa di tè vende lo straordinario tè raccolto dalle vecchie piante in nuove confezioni accattivanti a forma di sigaro. © Helvetas / Patrick Rohr
6/9
© Helvetas / Patrick Rohr
Il tè viene confezionato una volta essiccato. © Helvetas / Patrick Rohr
7/9
© Helvetas / Patrick Rohr
Il tè viene confezionato una volta essiccato. © Helvetas / Patrick Rohr
8/9
© Helvetas / Patrick Rohr
Il tè confezionato a forma di sigaro.  © Helvetas / Patrick Rohr
9/9

In un progetto di Helvetas, 5'000 piccoli coltivatori e coltivatrici di dieci villaggi nel nord del Laos imparano a raccogliere e a lavorare con cura il tè delle loro piante e dei loro campi. Questa è la parte più semplice del passaggio a questa nuova era. È invece più difficile fare breccia nelle strutture di potere e nei modelli comportamentali. Per parlare a una sola voce e perseguire insieme gli interessi comuni, i coltivatori devono organizzarsi in collettività produttive e comitati di sviluppo rurale. Devono creare le reti necessarie, comprendendo le autorità locali, gli istituti di ricerca e formazione, gli istituti finanziari, i commercianti e la società civile.

I coltivatori e le coltivatrici di tè imparano anche questo grazie al progetto. Tramite le loro organizzazioni ottengono l’accesso alle consulenze agricole e giuridiche e ai servizi finanziari. Vengono inoltre supportati nella vendita dei loro prodotti nei mercati nazionali e internazionali a un prezzo vantaggioso.

Alla pari di coltivatrici e coltivatori, anche i membri delle autorità ricevono una formazione affinché svolgano al meglio i propri compiti. Imparano ad applicare le proprie strategie di sviluppo, in cui oltre al tè giocano un ruolo importante anche altri prodotti, come il cardamomo, il caffè o la gomma.

© All Rights Reserved HELVETAS Swiss Intercooperation and Patrick Rohr
«Dicono che il tè faccia bene alla salute. Per noi è sicuramente così. Perché ci consente di vivere.»

Sinchan Tung, coltivatrice di tè, Laos

Economia inclusiva

Le persone povere non sempre beneficiano della crescita economica. Al tempo stesso, la povertà impedisce che si instauri una dinamica economica.

Come Helvetas sostiene le persone in Laos

Helvetas è impegnata in Laos per promuovere l’agricoltura e la giustizia sociale. Sostiene inoltre le vittime di violenza domestica.