Bolivia

Essere preparati a degli eventi climatici estremi

I cambiamenti climatici hanno come conseguenza il moltiplicarsi degli eventi meteorologici estremi, che in Bolivia si manifestano con siccità, gelate e grandine, ma anche con piogge violente e inondazioni. Helvetas aiuta le autorità a pianificare nel loro ambito di competenza la prevenzione di tali catastrofi.

  • Nome del progetto
    Prevenzione delle catastrofi naturali
  • Fase del progetto
    2014 - 2018
  • Finanziamento
    Questo progetto è un mandato della DSC.
  • Focus tematico
    Ambiente e cambiamenti climatici

Misure preventive e pianificazione

Non sono loro ad aver provocato i cambiamenti climatici, né li possono influenzare. Per i piccoli contadini boliviani si tratta piuttosto di adattare la loro vita e la loro produzione a questi cambiamenti. I sistemi ecologici e sociali dovrebbero essere in grado di attenuare nel miglior modo possibile le conseguenze di siccità, grandine o gelate. Inoltre, le autorità dovrebbero essere in grado di costruire infrastrutture che resistano anche a piogge violente e inondazioni.

© Helvetas / Jules Tusseau
Una «yapuchiri» controlla la semina con l’aiuto di uno speciale programma. Gli yapuchiri sono contadini e contadine esperti e stimati che mettono il loro sapere a disposizione degli altri. © Helvetas / Jules Tusseau

Nel vasto progetto per la prevenzione delle catastrofi in Bolivia, per una volta non sono i singoli piccoli coltivatori a essere direttamente al centro dell’attenzione, bensì le autorità e le organizzazioni di contadini: uffici governativi nazionali, amministrazioni distrettuali e di villaggio e organizzazioni della società civile. Negli ultimi dieci anni Helvetas ha contribuito a elaborare manuali tecnici, linee guida amministrative e programmi per workshop, testati in una prima fase a livello locale per poi essere istituzionalizzati a livello nazionale. Esperti, rappresentanti delle autorità e alti funzionari del governo nazionale si incontrano in occasione di grandi forum per il clima, l’adattamento e la resilienza in parte sostenuti da finanziatori internazionali. In questi incontri si tratta sempre di integrare le esperienze tratte dai progetti sul campo in programmi di sviluppo, leggi e corsi di studio.

Quanto sia importante il lavoro di Helvetas lo dimostra la dichiarazione di un alto rappresentante del vice-ministero boliviano per lo sviluppo agricolo: «Per i progetti concreti e per lo studio degli investimenti necessari per bacini d’accumulazione, sistemi d’irrigazione e la protezione dall’erosione ci basiamo sui risultati elaborati nell’ambito del programma di Helvetas per la prevenzione delle catastrofi e la resilienza».

La prevenzione delle catastrofi naturali è un mandato della DSC, realizzato da Helvetas.

© Helvetas / Jules Tusseau
Un contadino accanto a una stazione agrometeorologica locale che registra dei dati sul clima. I dati vengono trasferiti nel manuale per elaborare delle previsioni sui raccolti. © Helvetas / Jules Tusseau
1/6
© Helvetas / Jules Tusseau
Dei contadini analizzano le mappe di rischio sui cui sono riportate le condizioni meteo locali. © Helvetas / Jules Tusseau
2/6
© Helvetas
Un yapuchiri, guida e consulente locale per i contadini, valuta lo sviluppo delle piante di patate. © Helvetas
4/6
© Helvetas / Jules Tusseau
Gli yapuchiri mostrano come produrre concime biologico. © Helvetas / Jules Tusseau
5/6
© Helvetas
In un corso gli yapuchiri imparano ad annotare i dati sul clima e come aiutare le famiglie contadine nella regione a difendersi meglio dalle conseguenze dei cambiamenti climatici. © Helvetas
6/6

Ambiente e cambiamenti climatici

Ogni anno sosteniamo più di un milione di persone ad affrontare i cambiamenti climatici, a sfruttare le risorse in modo sostenibile e a preservare la natura.

Come Helvetas sostiene le persone in Bolivia

In Bolivia Helvetas sostiene le famiglie contadine ad adeguare la propria produzione ai cambiamenti climatici. È inoltre impegnata a migliorare le pratiche di smaltimento dei rifiuti.

Reportage multimediali

Immergetevi nelle storie dei Paesi coinvolti nei nostri progetti.