© Helvetas
Burkina Faso

Salute per gli scolari e per le loro famiglie

© Helvetas

Nelle «Écoles Bleues», le «Scuole Azzurre» del Burkina Faso, i bambini imparano la correlazione tra igiene e salute. Raccontano alle proprie famiglie ciò che hanno imparato e diventano così orgogliosi ambasciatori per la salute.

  • Nome del progetto
    Laafia: salute per gli scolari e per le loro famiglie
  • Fase del progetto
    2019 - 2022
  • Finanziamento
    Questo progetto è finanziato attraverso delle donazioni.
  • Focus tematico
    Acqua

I bambini trasmettono a casa le conoscenze sulle norme igieniche.

Oggi due persone su tre in Burkina Faso hanno accesso all’acqua potabile. Questo risultato straordinario testimonia uno sviluppo positivo. E sorprende altrettanto – ma in negativo – il fatto che quattro persone su cinque non abbiano accesso a una latrina. Devono fare i propri bisogni all’aperto nei campi o nei cespugli e spesso non sono nemmeno consapevoli di mettere in pericolo la salute degli abitanti del proprio villaggio.

Questo fenomeno è particolarmente allarmante nella provincia di Gnagna, dove addirittura nove persone su dieci non hanno accesso a una latrina. Per cambiare questa situazione Helvetas e gli esperti locali hanno nominato i bambini ambasciatori per l’igiene. A scuola vedono e utilizzano per la prima volta una latrina e imparano a lavarsi regolarmente le mani. A casa raccontano delle latrine costruite, di come si lavano le mani, del sapone, dei microbi e di come mantenere pulita l’acqua.

La vostra donazione

Permette alle famiglie di avere accesso all'acqua potabile, oppure ai bambini di andare a scuola, ai giovani di ricevere una formazione professionale o ai contadini di guadagnare di più.
Donare ora
© Helvetas
Una buona scuola deve sempre avere delle latrine, in modo tale che i bambini non debbano fare i propri bisogni all’aperto. © Helvetas
1/2
© Helvetas
Gli alunni trasmettono a casa, alle loro famiglie, le nuove conoscenze in fatto di norme igieniche e salute. © Helvetas
2/2

Helvetas sostiene le cosiddette «Écoles Bleues» e la loro educazione sanitaria. I bambini che frequentano queste scuole sono anche ambasciatori di un futuro migliore. Perché l’acqua pulita e l’igiene sono condizioni fondamentali per lo sviluppo di una società. In Burkina 89 bambini su 1'000 muoiono prima di aver compiuto il quinto anno di età. A questi si aggiungono tutti quei bambini che non crescono adeguatamente a causa di malattie diarroiche e tutti gli adulti che non possono lavorare perché malati. Una buona parte delle malattie si potrebbe evitare tramite il ricorso a impianti sanitari e la sensibilizzazione in materia di igiene. Con il progetto Laafia – che significa «salute» – ogni anno 1'200 bambini e le loro famiglie provenienti da 15 villaggi traggono vantaggio dal passaggio a migliori condizioni di vita.

Nell’ambito del progetto le autorità ricevono istruzioni su come pianificare e promuovere la costruzione di latrine. Gli offerenti privati vengono sensibilizzati a offrire buoni prodotti a prezzi equi. Nel frattempo, anche le autorità e altre organizzazioni di cooperazione allo sviluppo mostrano interesse per le «Écoles Bleues» e per l’idea di rendere i bambini ambasciatori per la salute.

© Helvetas
Acqua pulita – gli scolari ne imparano l’importanza. © Helvetas
1/2
© Helvetas / Simon B. Opladen
Spesso i genitori mandano le ragazze a scuola solo se questa è dotata di latrine sicure. © Helvetas / Simon B. Opladen
2/2

Acqua

Spesso i più poveri hanno a disposizione solo acqua contaminata. Ogni anno forniamo l’accesso ad acqua potabile e impianti sanitari a 500'000 persone.

Come Helvetas sostiene le persone in Burkina Faso

In Burkina Faso Helvetas sostiene la formazione professionale e si occupa di realizzare migliori infrastrutture di trasporto e di approvvigionamento idrico.
© Helvetas
Burkina Faso